1 dicembre

Giornata mondiale contro l’AIDS

Nel 2001 il Sudafrica vince una causa che fa storia. Big Farma (una coalizione di 39 case farmaceutiche) aveva aperto una causa contro il governo Sudafricano per l’importazione senza brevetti di medicinali per la cura dell’AIDS.

 

Il 19 aprile 2001, a causa soprattutto della forte pressione della società civile internazionale, Big Farma si ritira e permette in questo modo la cura a basso costo dei malati di AIDS con il permesso di produzione locale

(in questo caso farmaci importati dall’India).

 

La cura fino ad allora costava circa 2000 dollari a persona !!!

Con la libertà dai brevetti si poteva fare con 700 dollari a persona.

Cosa possiamo fare?

Medici Senza Frontiere da anni fa pressione a livello internazionale perché siano derogati i brevetti ad alcuni farmaci essenziali per alcune malattie gravi.

In questo modo le nazioni più povere avrebbero la possibilità di produrre in loco i medicinali che altrimenti hanno un prezzo di vendita troppo elevato per essere acquistati e somministrati ai malati dei paesi poveri.